Please select manufacturer

  • Volkswagen Volkswagen

Please select a model

  • Amarok (2H) 2010+
  • Arteon (3h7) 2017+
  • Beetle (5C) 2011-2019
  • Caddy 2 (9K9A) 1995-2003
  • Caddy 3 (2K, 2C) 2004-2015
  • Caddy 4 (SA) 2015+
  • Crafter (2E, 2F) 2006-2016
  • Crafter (3E, 3F) 2016+
  • Eos (1F) 2006-2015
  • Fox (85Z) 2005-2011
  • Golf 3 (1H, 1E) 1991-1999
  • Golf 5 (1K) 2003-2008
  • Golf 6 (5K) 2008-2013
  • Golf 7 (AU, BA5) 2012+
  • Golf Plus 2005-2013
  • Golf Sportsvan 2014+
  • Jetta 5 (1K2) 2005-2010
  • Jetta 6 (162, 163) 2010-2018
  • Passat B6 (3C) 2005-2010
  • Passat B7 (3C, 36) 2010-2014
  • Passat B8 (3G) 2014+
  • Passat CC (35) 2008-2016
  • Phaeton (3D) 2001-2016
  • Polo III (6N, 6KV) 1994-1999
  • Polo IV (9N/9A) 2001-2009
  • Polo V (6R/6C) 2009-2017
  • Polo VI (AW) 2017+
  • Scirocco III (13) 2008+
  • Sharan (7N) 2010+
  • T-Cross (C1) 2018+
  • T-Roc (A11) 2017+
  • T5 (7E/H/J) 2003-2015
  • T6 (SG) 2015+
  • Tiguan (5N) 2007-2016
  • Tiguan II (AD) 2016+
  • Touareg (7L) 2002-2010
  • Touareg (7P) 2010-2017
  • Touareg (CR7) 2018+
  • Touran (1T) 2003-2015
  • Touran (5T) 2015+
  • Up! (AA) 2011+

Please select an engine

    Back

    Volkswagen Chiptuning

    Prestazioni ancora migliori grazie alla messa a punto del chip Volkswagen

    I modelli della AG si trovano oggi in tutti i settori, dalle piccole auto ai SUV. Anche con la grande varietà di veicoli diversi, noi di Maxchip possiamo offrire il nostro chip tuning Volkswagen per quasi ogni modello e ogni tipo.

    Non importa se si guida un classico come la VW Golf o altri modelli come lo Sharan o il Touareg, il nostro tuning box vi permette un plus di prestazioni fino al 35% dopo l’installazione. Tutti i nostri chipbox sono dotati di tecnologia AI e quindi garantiscono il riconoscimento del vostro veicolo e la perfetta sintonizzazione del box senza alcun intervento aggiuntivo.

    Il meglio: Il nostro chip VW tuning non è limitato al vostro veicolo attuale. In caso di cambio di veicolo – indipendentemente dal fatto che si tratti di un altro modello VW o di un produttore completamente diverso – i nostri prodotti saranno SEMPRE a vostra disposizione. Basta collegare il tuning box Volkswagen al nuovo veicolo e continuare a provare il divertimento di guida come al solito.

    Risparmiare carburante con un VW Chiptuning

    Ma l’aumento delle prestazioni appena menzionato non è di gran lunga l’unica cosa che possiamo offrirvi con il nostro Maxchip Volkswagen Chiptuning. Grazie a regolazioni ottimali di diversi valori del motore consentiamo di passare il più presto possibile ad un’altra marcia. Se si utilizza questo vantaggio aggiuntivo, un Riduzione dei consumi tra il 10 e il 15 per cento per il vostro veicolo.

    Da questo punto di vista si ottengono tre vantaggi con un unico Maxchip tuning box:

    – minori consumi di carburante
    – minori costi alla stazione di rifornimento
    – minori oneri per l’ambiente

    Chiptuning Volkswagen

    Vorremmo offrirvi il massimo comfort possibile con il nostro chip tuning. Per questo motivo, durante lo sviluppo e la produzione del nostro Chiptuningbox abbiamo sempre prestato attenzione a che esso possa essere installato e rimosso per voi come cliente senza grandi spese. La normale maestria artigianale, il nostro manuale fornito e il tempo di 10-15 minuti sono normalmente sufficienti per installare il nostro Chiptuning Volkswagen e per godersi il pieno divertimento di guida.

    I nostri manuali sono tutti illustrati in dettaglio e spiegati passo dopo passo. In caso di un’eventuale rimozione desiderata, ad esempio in occasione della vendita o del cambio di un’auto, è sufficiente eseguire queste istruzioni di montaggio in ordine inverso e il veicolo verrà riportato nelle sue normali condizioni.

    Aumento di potenza Volkswagen tramite Smartphone Operate

    Se decidete di acquistare il Maxchip Ultra Box, avrete anche la possibilità di controllarlo individualmente tramite la nostra App Maxchip App sviluppata in proprio. Con questo passo desideriamo aumentare le opzioni di impostazione individuali per il vostro Chiptuning Box VW.

    Oltre a un pulsante boost integrato e a un timer di riscaldamento, avete a disposizione 10 diverse mappature di regolazione fine tra cui scegliere, che potete selezionare e modificare con un solo clic. Se necessario, c’è anche la possibilità di spegnere temporaneamente il vostro chip tuning Volkswagen.

    Nel caso in cui il vostro modello Volkswagen non sia nel nostro configuratore VW, saremmo molto lieti di sentirvi. I nostri esperti sono sempre ansiosi di offrire la migliore soluzione di tuning possibile per il vostro veicolo.

    Cronologia Volkswagen

    VW – nota anche come Volkswagen AG – ha preso un percorso di fondazione completamente diverso rispetto a molti altri marchi oggi, che sono stati per lo più fondati da ex piloti, ingegneri e hobbisti. Dopo tutto, l’azienda ora con sede a Wolfsburg è stata fondata sotto la guida di Hitler.

    Obiettivi chiari sono stati fissati rapidamente: Adolf Hitler voleva assicurarsi che i prezzi dei modelli Volkswagen rimanessero a un livello tale che ogni tedesco potesse permettersi un veicolo tedesco. Anche se i prezzi dei primi veicoli VW erano relativamente economici per quei tempi, una completa realizzazione del progetto sembrava senza speranza.

    Specificamente poco prima dell’inizio della seconda guerra mondiale, i veicoli del Gruppo erano utilizzati principalmente come auto anfibie e veicoli anfibi. Durante la guerra iniziata poco dopo, la Volkswagen AG di oggi ha quasi preso una strada completamente diversa, poiché l’azienda è stata posta sotto il dominio britannico per un breve periodo.

    Prime espansioni dopo la fine della seconda guerra mondiale WK

    Questo “momento di shock” per il progetto di prestigio dei tedeschi era presto finito e ci si poteva concentrare sempre più sull’espansione. WK

    Questo “momento di shock” per il progetto di prestigio dei tedeschi era presto finito e ci si poteva concentrare sempre più sull’espansione. Per questo motivo, durante lo sviluppo e la produzione del nostro Chiptuningbox abbiamo sempre prestato attenzione a che esso possa essere installato e rimosso per voi come cliente senza grandi spese. La normale maestria artigianale, il nostro manuale fornito e il tempo di 10-15 minuti sono normalmente sufficienti per installare il nostro Chiptuning Volkswagen e per godersi il pieno divertimento di guida.

    I nostri manuali sono tutti illustrati in dettaglio e spiegati passo dopo passo. In caso di un’eventuale rimozione desiderata, ad esempio in occasione della vendita o del cambio di un’auto, è sufficiente eseguire queste istruzioni di montaggio in ordine inverso e il veicolo verrà riportato nelle sue normali condizioni.

    Aumento di potenza Volkswagen tramite Smartphone Operate

    Se decidete di acquistare il Maxchip Ultra Box, avrete anche la possibilità di controllarlo individualmente tramite la nostra App Maxchip App sviluppata in proprio. Con questo passo desideriamo aumentare le opzioni di impostazione individuali per il vostro Chiptuning Box VW.

    Oltre a un pulsante boost integrato e a un timer di riscaldamento, avete a disposizione 10 diverse mappature di regolazione fine tra cui scegliere, che potete selezionare e modificare con un solo clic. Se necessario, c’è anche la possibilità di spegnere temporaneamente il vostro chip tuning Volkswagen.

    Nel caso in cui il vostro modello Volkswagen non sia nel nostro configuratore VW, saremmo molto lieti di sentirvi. I nostri esperti sono sempre ansiosi di offrire la migliore soluzione di tuning possibile per il vostro veicolo.
    <br />

    Cronologia Volkswagen

    VW – nota anche come Volkswagen AG – ha preso un percorso di fondazione completamente diverso rispetto a molti altri marchi oggi, che sono stati per lo più fondati da ex piloti, ingegneri e hobbisti. Dopo tutto, l’azienda ora con sede a Wolfsburg è stata fondata sotto la guida di Hitler.

    Obiettivi chiari sono stati fissati rapidamente: Adolf Hitler voleva assicurarsi che i prezzi dei modelli Volkswagen rimanessero a un livello tale che ogni tedesco potesse permettersi un veicolo tedesco. Anche se i prezzi dei primi veicoli VW erano relativamente economici per quei tempi, una completa realizzazione del progetto sembrava senza speranza.

    Specificamente poco prima dell’inizio della seconda guerra mondiale, i veicoli del Gruppo erano utilizzati principalmente come auto anfibie e veicoli anfibi. Durante la guerra iniziata poco dopo, la Volkswagen AG di oggi ha quasi preso una strada completamente diversa, poiché l’azienda è stata posta sotto il dominio britannico per un breve periodo.

    Prime espansioni dopo la fine della seconda guerra mondiale WK

    Questo “momento di shock” per il progetto di prestigio dei tedeschi era presto finito e ci si poteva concentrare sempre più sull’espansione. Un primo passo importante per diventare l’attuale marchio globale è stato fatto nel 1953. Per la prima volta l’azienda non produce più i suoi veicoli esclusivamente in Germania, ma apre il suo primo impianto di produzione all’estero in Brasile.

    Questo fu l’inizio di un corteo trionfale che non ha eguali in questa forma fino ad oggi. La vera ondata di successo iniziò allora a metà degli anni ’60/inizio degli anni ’70. Nel 1965 iniziò l’acquisizione di un altro gigante di oggi, soprattutto nel mercato automobilistico di lingua tedesca. Si parla di Audi.

    All’inizio ci furono alcune critiche, perché a quel tempo la VW si basava quasi esclusivamente sul sistema modulare e le differenze tra una Volkswagen e un modello Audi erano a volte difficili da capire.

    Golf sostituisce Beetle come bestseller

    Fino a questo momento, è stato soprattutto il modello Beetle ad essere molto popolare tra i clienti ben oltre i confini della Germania e per lungo tempo ha combattuto con la Toyota Corolla per il numero uno dei modelli più venduti.

    Le condizioni all’interno del gruppo sono state poi spostate dalla metà degli anni ’70 con la produzione della Volkswagen Golf. Improvvisamente, non era più il Maggiolino, ma soprattutto la Golf a generare cifre di vendita eccezionali.

    All’inizio del 21° secolo, secondo i dati ufficiali, era giunto il momento: le cifre di produzione e di vendita della VW Golf avevano superato quelle del Maggiolino. Nel 2013 è stata raggiunta un’altra pietra miliare: non meno del 30 milionesimo veicolo della serie Golf ha superato il banco.
    Alla fine dello scorso anno era già stata lanciata la nona generazione del popolare modello, di cui ad oggi sono stati venduti circa 35 milioni di veicoli. I dati di vendita costantemente buoni suggeriscono che non sarà l’ultima generazione. Non sorprende che anche un VW Golf Chiptuning sia molto in voga tra i clienti.

    Tuttavia, il suddetto Gruppo Audi non doveva assolutamente rimanere l’unico produttore a lanciare i suoi modelli sotto l’egida della VW AG d’ora in poi. Seat, per esempio, appartiene alla società per azioni dal 1986, e Skoda dal 1991.

    Shortly before the turn of the millennium, la completa acquisizione dei marchi Bentley, Bugatti e Lamborghini doveva essere completata. Tuttavia, l’azienda non solo ha ampliato costantemente il proprio portafoglio nel settore delle autovetture, ma ha anche una forte posizione nel settore dei veicoli commerciali grazie all’acquisizione dei marchi Scania e MAN.

    L’ultima azienda rilevata da Volkswagen AG è stata Porsche nel 2012. Anche a causa di queste circostanze, Volkswagen è riuscita a diventare la più grande casa automobilistica del mondo solo pochi anni fa. Allo stesso tempo, c’è una feroce battaglia per la posizione di vertice con la Toyota. Le differenze nelle vendite tra le due aziende sono attualmente marginali.

    Lo scandalo emissioni Volkswagen difficilmente danneggia il Gruppo

    .

    Il mantenimento di questa posizione di vertice negli ultimi due anni è notevole in quanto la storia di successo dell’azienda è stata messa in ombra dallo scandalo dei gas di scarico. Sebbene il team dirigenziale sia stato criticato da molti esperti e dai media e un certo danno all’immagine dell’azienda sia stato probabilmente inevitabile, le cifre di vendita dei modelli Volkswagen sono ancora a un livello molto alto e stabile.

    Cosa c’è dietro lo scandalo delle emissioni? I produttori di automobili sono ben noti per aver cercato di aggirare le normative e i limiti attuali con trucchi più o meno astuti. Questo è stato anche il caso per anni con i veicoli diesel, che hanno utilizzato un dispositivo di taglio illegale per manipolare i valori dei gas di scarico e quindi hanno reso più facile superare le prove di emissione dei gas di scarico.

    Esattamente questi sistemi di spegnimento sono stati poi legalmente proibiti dall’Unione Europea nel 2013. Alla Volkswagen AG, tuttavia, questo divieto apparentemente non è stato preso molto sul serio e i valori dei gas di scarico hanno continuato ad essere manipolati con sistemi di spegnimento. Due anni dopo, tuttavia, l’annuncio dell’uso continuato del sistema alla VW ha messo fine al divertimento.

    Dopo che la “vicenda del diesel” divenne nota, la partenza dell’allora CEO del Gruppo Martin Winterkorn era inevitabile e una crisi automobilistica mondiale sembrava imminente. Con l’eccezione di alcune teste rotolanti e di un intenso dibattito pubblico sul passaggio alla mobilità elettrica, lo scandalo non ha avuto conseguenze di vasta portata per le persone coinvolte.